back

MUS.BA.PA.

[ Progetto con Scuola Italiana Design ]

L'organizzazione no-profit del Museo del bambino di Padova(Mus.Ba.Pa) ha chiesto di progettare ed allestire uno stand e gli appositi esperimenti da inserire in esso per la mostra Sperimentando 2012: “É questione di Equilibrio”. utilizzando principalmente pannelli di cartone alveolari di scarto. Il materiale principalmente utilizzato per questi "giochi" sono stati pannelli alveolari a nido d’ape, scarti dati in omaggio da una ditta del luogo.
Gli esperimenti esposti nello stand devono avere come scopo quello di insegnare il concetto di “equilibrio” ai bambini tra i 6 e i 13 anni tramite il gioco.

I giochi oltre ad essere stati realizzati interamente da noi sono stati anche concepiti e sviluppati sotto ogni punto di vista, dal funzionamento al regolamento.

Team-work: Andrea Chiarion - Marco Agatea - Enrico Gallo - Alberto Zampino

palma

Realizzazione

Si tratta di un oggetto realizzato principalmente con pannelli alveolari a nido d’ape di scarto. Solo la base è stata realizzata con polistirolo e rivestito in fibra di vetro per renderlo il più resistente possibile.
La sfida principale è stata quella di dover realizzare una base che avesse un minimo lasso di stabilità e che si destabilizzasse facilmente.

Regole

Lo scopo di questo gioco-esperimento è quello di posizionare il maggior numero di pesi sulla “palma” mantenendola in equilibrio.
Ogni squadra avrà un proprio mucchio di pesi da dover mettere sulle foglie della palma a turno.
Il gioco termina quando qualcuno fa cadere la palma o quando una squadra finisce i propri pesi.

castello di carta

Realizzazione

Anche questo è un percorso realizzato principalmente con pannelli alveolari a nido d’ape di scarto. Per avere una maggior robustezza del pavimento sono stati inseriti dei blocchi di polistirolo sotto i pannelli del suolo.
La sfida principale è stata quella di dover realizzare una struttura solida che resistesse all’azione dei bambini.

Regole

Lo scopo di questo gioco-esperimento è quello di portare per primi al proprio re, che si trova alla fine del percorso, tutti gli oggetti regali.
Per fare ciò i bambini dovranno trasportare questi oggetti su un vassoio passando per un percorso con superficie irregolare.
In questo gioco entra in campo l’equilibrio del corpo stesso del bambino ma deve fare attenzione a mantenere in equilibrio anche l’oggetto che porta con se. Infatti, se questo cade, il giocatore dovrà ripartire dall’inizio del percorso.